• Arte

    LA MUSA ERETICA: IL REALISMO MAGICO DI MARCO DE MIRTO

    La minuziosa resa dei dettagli capace di regalare una seducente sospensione dello spazio, lo stupore infantile per ciò che è intorno a noi ogni giorno e acquista luce nuova. Classe 1979, Marco De Mirto si forma come pittore figurativo di talento precocissimo all’Istituto delle Arti della sua città natale, Lecce, e vanta già, seppur giovane, partecipazioni importanti in musei prestigiosi in giro per il mondo come il Louvre di Parigi e la casa d’Aste Carsten di Miami. Appropriatosi della lezione Dechirichiana  “dell’essere originario”, De Mirto è fortemente legato alla tradizione italiana seicentesca di stampo caravaggesco; osservando i suoi dipinti infatti è subito evidente l’influenza della luce fotografica accompagnata da un…

  • Letteratura

    L’INVITO DELLA FOLLIA

    “Tanto tempo fa, la Follia decise di invitare tutti i sentimenti per un’insolita riunione conviviale.Raccoltisi tutti attorno ad un caffè, per animare l’incontro, la Follia propose:- “Si gioca a nascondino?”- “Nascondino? Che cos’è?”, domandò la Curiosità.- “Nascondino è un gioco!”, rispose la Follia, “Io conto fino a cento e voi vi nascondete. Quando avrò terminato di contare, comincerò a cercarvi e il primo che troverò sarà il prossimo a contare”.Accettarono tutti! Ad eccezione della Paura e della Pigrizia, che rimasero a guardare in disparte.- “1… 2… 3…”, la Follia cominciò a contare.La Fretta si nascose per prima, dove le capitò.La Timidezza, esitante come sempre, si nascose in un gruppo d’alberi.La…